Submit

Detrazioni fiscali 2020: novità e conferme

02/04/2020

10/01/2020

 

Molte conferme e qualche interessante novità nella Legge di Bilancio 2020 per quanto riguarda le detrazioni fiscali legate a edilizia e idrotermosanitaria.

Rinnovato l’Ecobonus per interventi di risparmio energetico con incentivi fino al 65%. La detrazione avviene sempre in dieci rate annuali di pari importo.

 

Confermato fino al 31 dicembre 2020 anche il Bonus ristrutturazioni: la detrazione IRPEF per la riqualificazione edilizia delle abitazioni e delle parti comuni degli edifici condominiali rimane al 50%, fino a un tetto di spesa di € 96.000 per ogni unità immobiliare. Anche in questo caso il rimborso è ripartito in dieci anni.

 

Novità invece per lo sconto immediato in fattura che, diversamente da quanto annunciato nel 2019, resta attivo per le ristrutturazioni di importo superiore a 200mila euro realizzate sulle parti comuni dei condomìni che rispettano determinati requisiti di superficie coinvolta e caratteristiche tecniche.

 

Prorogato a fine 2020 il Bonus Mobili e nulla cambia anche per il Sismabonus, per gli interventi di miglioramento e adeguamento antisismico, le cui detrazioni fiscali scadranno il 31 dicembre 2021.

 

Tra le nuove detrazioni proposte, confermato per il 2020 il Bonus Facciate che riguarda le spese sostenute per il recupero delle facciate esterne dei fabbricati, mentre non ha trovato conferma il "Bonus Rubinetti" che era stato proposto con l'intento di ridurre i consumi idrici.